How does Facebook work in 2022?

The average organic Facebook Page post sees just 0.07% engagement (font: Hootsuite). To better this result you need to know more about how Facebook’s algorithm works. You want it to know that your content is valuable, authentic, and serving your followers.

The Facebook algorithm determines which posts people see every time they check their Facebook feed, and in what order those posts show up.
It shows posts in descending, non-chronological order of interest for each individual user. This algorithm changed a lot in the past 13 years. Let’s how it works now.

Facebook says Feed “shows you stories that are meaningful and informative.” In 2022 the algorithm is using three ranking signals:

  1. who posted it: You’re more likely to see content from sources you interact with (private profiles and pages).
  2. type of content: If you interact with video the most, you’ll see more video; if you engage with photos, you’ll see more photos; and so on.
  3. interactions: posts with a lot of engagement will be prioritised.

Of course, with these signals, pages that are receiving already a lot of engagement will be advantaged from this algorithm.
So what’s the solution?
Let’s start by saying what’s the objective of Facebook: making people create a lot of advertisements. So now you get also what’s the solution for your small page: create ads.

One of Facebook’s biggest strengths is allowing you to target a specific audience through paid campaigns and advertisements. The platform maintains a significant amount of information about its users, which can be advantageous when targeting ads.

BUT this is not the only solution, guys. You need friends and family, I know it’s hard, but if you find a group of supporters, you can have that small boost that helps you grow and reach more people!

FACEBOOK FOR SELF-PUBLISHED AUTHORS

A Facebook Page can be of great help for an author:

  • you can list your basic information. People can know more about you and your products in this way.
  • you can engage with new and old customers. They can always be updated on what you do, the behind the scene of your work, discounts, new releases, etc.
  • you have access to facebook insights that can help you know more about your audience. And this can help you also when you want to create a specific ad!
  • Can be totally free if you don’t run ads, so why not doing it? It’s a win win! Do you remember how was difficult to reach people like 15 years ago? You can definitely reach customers everywhere in the world for free!
  • you directly link your website and/or marketplace where to buy your products. SO it’s an easy access to your products.
  • the more you publish the more you boost the SEO. It means that people can find you easily on Google through keywords you use.
  • you can create Facebook Groups for free. Do you need a place where to nurture your small community of readers? A place where to talk specifically about a genre of books? A place where to create a book club where you read and comment books together with friends? You can literally create small engaging communities in these groups that makes you build strong relationships wiht your followers!

WHAT ABOUT ADS?

Two types of ads can be created on Meta (Facebook, Instagram):

  • boosted posts. The simplest way to create an ad. You choose your post to boost, then your target audience, set a budget and determine your campaign’s length. They are a good way to build Brand Awareness, gain comments and build “your brand”.
  • standard ad campaign. It’s absolutely super customizable. You have a support tool (the Business Manger) where you can build and control your ads. You can choose different platform where to share your ads. And of course you have more control on what you do with your ads, you can set a lot more objectives.

SImple rules on how to create an ad:

  • set your goal. This is really important, you have to be clear what you want to achieve with your campaign.
  • select your audience. You can get a lot specific about your audience, both with demographics and with their interest and behaviours! Facebook is the best place for example if you need an older audience.
  • set your budget. Another important phase. Of course, the more money you spend, the more people you reach. But you don’t have to spend a lot of money to reach the right ones! And if you are starting now with ads, I suggest you to spend just a little bit because you are in a phase of testing the ads that are better for you and also Meta is trying to understand “your business” more in order to give you the best performance.
  • Of course, also image/video and copy are fundamental. Be sure that the visual matches the words you use. And, for example, if your goal is to bring your audience to a website, be sure that the ad speaks the same language of the website. Don’t choose and image of a flower and then lead people to a car website!
    As usual, about the copy: make it short, make it simple, make it clear.
  • Pay attention at both copyrights of your images/videos (it’s better if you create one!) and the Facebook rules for bad words, strange images and so on.
  • there’s an a/b testing option. You can choose to change ONE variable and set two ads to see which one is performing better. It’s really useful if you want to try two different audience or two different images for example. But be sure to understand more how the ads work before running this more complex type.

That’s a lot of information, right?
And it’s only the beginning! Stay tuned for other posts about how to use Facebook in the best way!
Do you have questions? Leave them in the comment or on my social accounts! Or write me an email at hello@thelazyfactory.com!

Harry potter e il prigioniero di Azkaban. CAP 10: La mappa del Malandrino

Abbiamo lasciato Harry in infermeria nel capitolo precedente, dopo la caduta alla partita di Quidditch.
Vorrei far notare che Ginny Weasley gli ha portato arrossendo furiosamente, un bigliettino. Così, per dire che è già da un po’ che penso che sia super cotta di Harry!

Harry si ferma a pensare al Gramo che gli è apparso già due volte. Nel capitolo scorso non mi ero soffermata su questa informazione, non l’ho ritenuta molto importante. Cosa ne pensate voi? Il gramo/lupo/cane visto prima dell’arrivo del NOttetempo, la predizione del gramo nelle foglie del te, la visione tra le nuvole del gramo prima dell’arrivo dei DIssennatori. Non capisco questi dettagli. Porteranno a qualcosa? Sono davvero visioni o solo terrore ormai insito nella testa di Harry?
E i Dissennatori che lo perseguitano. Ormai Harry ha capito che la voce che sente è quella di sua madre e la risata quella di Voldemort, non c’è da stupirsi se non riesce a dormire o ha solo incubi.

Lupin torna a fare lezione dopo la malattia e si ferma a parlare con Harry chiarendogli alcune cose (anche a noi):

  • hanno piantato il salice schiaffeggiante quando Lupin era uno studente, quindi una ventina di anni fa? Ci giocavano finché un ragazzo non ha rischiato grosso e hanno proibito a tutti di avvicinarsi
  • i DIssennatori tormentano Harry più degli altri non perché sia debole, ma perché ha vissuto più cose terribili degli altri. I dissennatori, infestano luoghi cupi e sporchi, esultano alla disperazione, svuotano di pace e speranza chi li circonda. Anche i babbani possono avvertire la loro presenza, iniziano a sentirsi tristi e gelidi.
  • Azkaban si trova su un’isola in mezzo al mare. Non ci sono mura a trattenere i prigionieri, sono intrappolati dentro le loro teste. Quasi tutti impazziscono.

Poi, Lupin promette di aiutare Harry il trimestre seguente a trovare un modo per tenere lontani i Dissennatori. Non vedo l’ora di scoprire come si fa!

Dopo la chiacchierata con Lupin e dopo aver saputo che i Tassoffrasso hanno perso contro i Corvonero, Harry si sente meglio.
Natale si avvicina e Ron e Hermione hanno deciso di rimanere a Hogwarts per le vacanze per fare compagnia a Harry.
Prima delle vacanze c’è anche l’ultima gita a Hogsmead e cosa succede? George e FRed se ne escono con un regalo pericolosissimo per Harry: una pergamena apparentemente vuota e vecchia che alle parole “giuro solennemente di non avere buone intenzioni” si trasforma in una mappa magica che mostra ogni singola parte del castello e le persone che ci sono all’interno!
Deve essere stata creata da Lunastorta, Codaliscia, Felpato e Ramoso, davvero dei malandrini!
La mappa mostra anche 7 passaggi segreti che portano fuori dal castello:

  • 4 già conosciuti da FIlch, quindi tenuti d’occhio
  • 1 crollato quindi inutilizzabile
  • 1 che porta al salice schiaffeggiante quindi pericolosissimo (avranno posizionato il salice proprio lì per evitare che qualcuno usi il passaggio?)
  • 1 che porta dritto nel sottoscala di Mielandia, il negozio di dolci a Hogsmeade

è importante secondo me tener conto di questi passaggi perché insomma in qualche modo Black sarà pure entrato nel castello, no? E Hermione è dello stesso mio parere quando Harry gli spunta alle spalle a Mielandia. Black può conoscere quei passaggi e/o può entrare in possesso della mappa.
Una cosa sul passaggio fino a Hogsmeade: ho provato un’assoluta claustrofobia per tutto il tempo, non so come Harry abbia fatto, io sarei tornata subito indietro e avrei fatto a meno di Hogsmeade! E voi? Mi è sembrato, troppo lungo, troppo sporco e troppo buio!

In più, ricordiamo le parole del signor Weasley “non fidarti mai di una cosa che pensa da sé, se non sai dove ha il cervello.” Un grande uomo saggio.

LA STORIA DI SIRIUS BLACK

Dopo Mielandia, i nostri amici si dirigono ai Tre Manici di Scopa per una burrobirra calda e deliziosa ma cosa succede? Entrano anche la McGonagall, il professor Flitwick, Hagrid e il ministro Cornelius Fudge! I nostri si nascondono e così sentono tutto: Black era il migliore amico di James Potter, testimone alle nozze di Lily e James, padrino di Harry! Porca miseria che notizie, ma non finisce qui.
Lily e James si nascondevano da Voldemort e hanno fatto un incantesimo Fidelius su Black: praticamente con questo incantesimo, la persona incantata diventa il segreto, nessuno può mai scoprire il segreto se la persona stessa non lo rivela ovviamente. Praticamente in questo modo Voldemort sarebbe anche potuto andare a bussare alla porta dei Potter e non avrebbe visto nessuno.
Silente già sospettava che ci fosse una spia tra di loro ma non sapeva chi. Evidentemente era Black!
Dopo che Lily e James sono morti Hagrid è arrivato sul posto a prendere Harry ma Sirius avrebbe voluto portarlo con sé. Per ucciderlo? Non si sa, ai tempi non sospettavano di lui. Dopo aver insistito un po’ lascia Harry ad Hagrid e gli da pure la sua moto. Ricordate all’inizio del primo libro che Hagrid arriva dai Dursley con una moto volante e dice che gliel’ha data Black?

Una cosa che non capisco è come siano arrivati a lui. QUalcuno l’ha visto mentre faceva qualcosa? Perché da questo passaggio col piccolo Harry si arriva direttamente al momento in cui fa una strage di babbani e insieme a loro muore Peter Pettigrew, un altro dei loro amici (rimane solo un dito!).
Forse è Peter Pettigrew che ha scoperto il doppio gioco di Black e l’ha voluto affrontare? Ma come l’ha scoperto? Sapeva in effetti che l’incantesimo FIdelius era stato fatto su di lui e quindi era l’unico che poteva far andare Voldemort a casa Potter.
Quindi ha avvertito gli altri e poi è andato ad affrontare Black? Forse avremo più delucidazione in seguito.

E ora che Harry ha sentito tutto questo cosa proverà?
Ditemi cosa ne pensate nei commenti!

(he)Art: Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande-Jatte di Georges Seurat

Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande-Jatte (Un dimanche après-midi à l’Île de la Grande Jatte) – Georges Seurat (Parigi, 2 dicembre 1859 – Gravelines, 29 marzo 1891). 1884-86, olio su tela, 207×308 cm. Art Institute of Chicago. Puntinismo.

Sulla tela è raffigurata una folla di gitanti della Terza Repubblica che, approfittando del giorno festivo, si riunisce all’ombra degli alberi dell’isola della Grande-Jatte. Sono presenti persone provenienti da tutte le classi sociali: la Grande-Jatte, infatti, era facilmente raggiungibile da Parigi grazie ad un treno che passava nelle campagne francesi e giungeva ad Asnières-sur-Seine, dal quale si poteva prendere un traghetto per raggiungere l’isolotto.

Dopo circa due anni di lavoro Seurat presentò il dipinto all’Esposizione degli Impressionisti del 1886. Il dipinto fu accolto con sdegno e disapprovazione da gran parte dei pittori e dei critici dell’epoca, divertiti e sconcertati dall’ardita tecnica pittorica di Seurat. Solo dopo una quarantina d’anni gli esperti iniziarono a capire il vero valore dell’opera e della tecnica di Seurat.

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban. CAP. 8 e 9: La fuga della signora grassa – Una grama sconfitta

Questi due capitoli sono legati strettamente sia da una sensazione che aleggia nell’aria che da un grande pericolo. Vediamo cosa succede.

L’anno scolastico è avviato e vediamo come vanno le lezioni. Lupin è il professore preferito di tutto, tranne che i Serpeverde che devono sempre fare i bastian contrari. è oggettivamente il miglior professore di Difesa contro le arti oscure degli ultimi anni. Vi ricordate chi c’era prima? Insomma, Serpeverde, smettetela di rompere!
Poi c’è Pozioni, decisamente odiato da molti, per la presenza di PIton, molto vendicativo in quest’ultimo periodo, dopo aver saputo del Molliccio trasformato in lui e vestito da nonna di Neville.
Abbiamo poi la Trelawney che non ho ancora capito se ci è o ci fa. Essendo una maga vera e una professoressa devo supporre che qualcosa sappia fare, ma magari a volte va un po’ a caso con le predizioni. Voi che dite?
Anche quando il coniglio di Lavanda muore e lei lo scopre proprio il giorno predetto dalla professoressa, mi sembrano tutte coincidenze come Hermione suggerisce. Ma mi posso sempre sbagliare!
Le lezioni di Hagrid invece, sono le più noiose, ma posso anche capirlo, dopo lo spavento che si è preso con l’ippogrifo e quel testa di rapa di Malfoy!

Siamo comunque ad ottobr e harry deve iniziare il Quidditch. Il capitano dei Grifondoro, Woods, non fa assolutamente pressioni sulla squadra dicendo che devono assolutamente vincere perché è il suo ultimo anno a Hogwarts e la sua ultima occasione. No, no, tutti tranquilli.
Comunque vediamo la formazione di quest’anno: portiere Woods; cacciatori Alicia Spinnet, Angelina Johnson e Katie Bell; battitori Fred e George Weasley; cercatore Harry Potter. Iniziano subito con 3 allenamenti a settimana.
Io non so come facciano a fare tutto in questa scuola.

Avete poi notato l’accanimento di Grattastinchi su Crosta? Capisco che, insomma, gatto e topo si odiano dalla notte dei tempi, ma mi sembra parecchio ostinato questo gattone. E Ron si arrabbia davevro tanto questa volta!

Con Ottobre arriva anche Halloween, la festa preferita! E la novità per gli studenti del terzo anno è la possibilità di fare una gita a Hogsmeade, la cittadina lì vicino, se non sbaglio interamente abitata solo da maghi.
La McGonagall è irremovibile, Harry non può andare perché non ha il permesso firmato dai tutori. Sappiamo tutti, però, che avrebbe trovato una scusa per non farlo andare anche se lo avesse avuto, no? Tutti vogliono proteggerlo da Sirius Black.

Mentre tutti sono in gita, Harry si beve un te con Lupin. Chiacchierano del Molliccio che Harry non ha potuto affrontare perché Lupin credeva si sarebbe trasformato in Voldemort, ma in realtà Harry pensava ai Dissennatori.
“Hai paura della paura stessa” dice Lupin. Cosa significa? che I Dissennatori rappresentano le paure delle persone? Cosa ne dite voi? Scrivetelo nei commenti!

A un certo punto arriva Piton a portare una pozione fumante a Lupin e Harry, che sospetta che Piton sia, non so, un adepto di Voldemort, o anche solo che voglia fare piazza pulita dei professori di Difesa contro le arti oscure, pensa che possa voler avvelenare Lupin. E dai Harry, abbiamo già visto per due volte che non hai indovinato per nulla con Piton! Magari è un professore str*issimo e basta. Mi sbaglio gente?
Anche quando a lezione di DIfesa contro le arti oscure si presenta Piton invece di Lupin che sta male, subito Harry si scalda, seguito da altri studenti. Va bene, Piton è un cattivone e continua a parlar male di Lupin senza senso, ma stiamo calmi ragazzi!
A proposito, non è strano che faccia lezione sull’ultima parte del libro, che si dovrebbe fare tipo a fine anno? Che significato hanno i lupi mannari?

La cena di Halloween è stata piacevole, come al solito ricca di leccornie e spettacolo. Ma, avviene un fattaccio, la Signora Grassa è stata aggredita da Sirius Black e si è andata a rifugiare terrorizzata in un altro quadro!
Sirius Black tentava quindi di entrare nel dormitorio dei Grifondoro. Voleva arrivare a Harry per ucciderlo? Vuole finire il lavoro di Voldemort?
La Signora Grassa viene sostituita da Sir Cadogan, un cavaliere caotico che vuole duellare sempre con tutti. Ma per la notte tutti gli studenti della scuola dormono nella sala comune. Tutti i professori esplorano ogni palmo di scuola per cercare le tracce di Black, ma ovviamente non trovano nulla.
Tutti gli studenti non parlano di altro e Hermione, che sa tutto, spiega che è impossibile entrare a Hogwarts perché è protetta da scudi e incantesimi impossibili da spezzare e i passaggi segreti sono tutti controllati.
E Harry sente Piton parlare a Silente di un suo sospetto su qualcuno che potrebbe aver fatto entrare Black. Chi potrebbe essere? Nessun professore (e nemmeno Filch!) sembra il tipo da fare una cosa del genere!

La McGonagall tenta di dire a Harry che Black cerca lui, ma lui (e anche noi!) lo sa già. Vorrebbe che non giocasse più a Quidditch ma alla fine si accordano per un allenamento supervisionato da Madama Hooch. Sabato c’è pure la prima partita. E cosa succede? Il tempo è bruttissimo e i Serpeverde usano la scusa della ferita al brqccio di Malfoy per saltare il turno. Braccio che ricordiamo avere avuto una leggera ferita, che lui si sta portando dietro da più di un mese. Mi vengono in mente davvero molte parolacce da dire a Malfoy in questo momento.
QUindi, Grifondoro conto Tassofrasso, che hanno un nuovo cercatore molto forte, Cedric Diggory.
“Harry sapeva che la partita non sarebbe stata cancellata; gli incontri di Quidditch non venivano annullati per sciocchezze come i temporali”. Scusate ma c’è qualcosa di non mortalmente pericoloso ad Hogwarts? Comunque in questo caso non è la tempesta a mettere in pericolo gli studenti ma i DIssennatori che entrano nel campo da gioco e fanno svenire Harry che cade a terra.
Silente è su tutte le furie perché non possono avvicinarsi in quel modo e la scopa di Harry è anche andata in mille pezzi. E la partita è pure stata vinta dai Tassofrasso!
Che giornataccia!

Un ultimo pensiero su Harry e i DIssennatori: quando ne incontra uno, su lui ha davvero un brutto effetto. è perché il Dissennatore sente il suo collegamento con Voldemort? E cosa sente Harry? è forse sua madre che cerca di proteggerlo da Voldemort appena prima di morire? è proprio vero che questi cosi portano una tristezza infinita!

Cosa ne pensate di questi due capitoli? Avete notato qualche altro dettaglio scottante?

How does Pinterest work?

Pinterest is more than a social media: it is both a search engine for images and an “intent search” place. What I mean is that Pinterest is a place where you go because you have the intention to search for something, to learn more about something.

So what I suggest to always do is to teach something, or demonstrate why your product is what people need, give a solution to a problem.

Every Pin on Pinterest is an idea that links back to the website it came from.
When you give people a good idea, they’ll engage with your Pin by saving it or visiting your site.
Plus, when someone saves your idea, it spreads to more people through search results, feeds and recommendations. That’s how you get discovered on Pinterest—and that’s why a single Pin can drive tons of brand awareness, engagement and referral traffic, all for free.

These are 3 tips Pinterest itself recommends:

1Bring your best ideas: Great Pins are inspirational and actionable. Create Pins that help Pinners do things in real life.
2Use the recommended aspect ratios—vertical standard Pins and full-bleed Idea Pins look best in Pinterest’s feeds. We recommend a 2:3 aspect ratio (ex: 1000 x 1500 pixels) for standard Pins, and a 9:16 aspect ratio (ex 1080 x 1920 pixels) for Idea Pins.
3Write helpful descriptions so people know what your Pin is about, and to better target your content to its intended audience.
from Pinterest info

One more advice I can add is to create content constantly, in order to be seen on the platform. Remember that you can program your posts directly on the platform! This is a really useful thing if you don’t have time to post frequently. You just program everything in one time.

red and white google logo
Photo by Brett Jordan on Pexels.com

FORMATS

On Pinterest there are 3 types of format you can create:

  • Standard Pins – is the classic image you see on the homepage
    • use a vertical image
    • use image that are really related to your brand in order to avoid confusion. Get straight to the point with the image.
    • you can use your logo to personalize your pin, but don’t put it in the down right corner, it would be covered.
    • Write clear titles and descriptions, people will not be confused and your image will be better searchable.
    • always be sure to add a link to your pin that brings to the original website. This is a great advantage on the other platforms. You can always bring a potential client to your website!
  • Video Pins
    • be clear, keep it short and simple. In the first 3 seconds you have to attract the attention.
    • videos can be from 15 to 60 seconds long (a video add can be 9-15 seconds).
    • create a video that can be significant also without the audio. A lot of people look at videos with the sound off.
    • you can choose a cover image.
    • be clear with title and description. You have 100 characters for the title and 500 for the description.
  • Pin Ideas – these are pins composed by more slides. They can be compared to Instagram Stories but they stay forever.
    • video is the best format for Pin Ideas. Remember to use subtitles for people who don’t listen to the audio.
    • Tell a story in your Ideas with a start, a progression and an end.
    • show your personality, put your signs in these videos or images. People love to see faces, but you don’t have to show up if you don’t want.
    • you can add more details in the notes section to complete the story with a list, for example.
    • add some tags to make your Idea visible to your target market.

How to use Pinterest if you have a small product based business

Pinterest is the best for your small business.
You can show your products with all the details that make them unique.
You can share tutorials and DIY where you show people how to use your products, why your products are the best, what solutions they can provide.

All three formats are great for your business, but, since they are a new feature, Pin Ideas for now make you reach more people. They are treated like Reels on Instagram: to make people use them, they let them navigate more into the platform.
So for example, if you want to share a tutorial on how to use your sustainable face mask, I would go with a Pin Ideas rather than with a Pin Video. But of course this is up to you!

Another fantastic thing on Pinterest is that you can redirect people directly on your product purchase page.
Example: you share a standard Pin of your new handmade cotton pullover, you describe it in all its glory and you add the link to your product purchase page. People will click on the image and directly go to that page. A-MA-ZING, isn’t it?

How to use Pinterest if you want to sell your book

Pinterest is a place where people go to find inspirations.
What’s better than give people advice about books? And about your book?

In this case I suggest you to use more standard Pins: you can highlight some words from your book in a cute photo, you can suggest a list of book of the same genre of yours, you can show art made from your book’s story.
And of course, you can add the link to the book purchase page. This is great.

To self publish a book it’s both an amazing opportunity and a really difficult job. You need to find all the possible ways to make your book stand out all by yourself. And Pinterest can be of great help!

Don’t forget about ads

Pinterest ads help you reach people as they’re deciding what to do, try or buy. Your goal can be to grow your audience, drive website visits or increase sales (or all of the above).
To get started, I always suggest to choose a Pin you already posted and promote it.
At the moment you cannot promote Pin Ideas.

You can choose your objective, your target market and time and budget. Always start with a little budget.
Remember: social media are a constant experiment place.

So, what do you think about Pinterest?
Leave me a comment if you have some questions or write me on my socials!

Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban. Capitoli 6 e 7

Wow, fare lezione ad Hogwarts dev’essere un’emozione unica… e anche un pericolo enorme, ma vabbé!

In questi due capitoli sembra di essere a scuola con Harry, Ron e Hermione, partecipiamo insieme a loro alle lezioni di Divinazione, Trasfigurazione, Pozioni, Difesa contro le arti oscure e Cura delle creature magiche, sediamo con loro nella sala comune dei Grifondoro e gustiamo ottimi pasti nella Sala Grande. E’ tutto davvero fantastico! Quali materie sareste più curiosi di seguire? Io davvero non saprei scegliere! Spero solo che durante tutta la saga ce le facciano assaporare tutte!

Detto questo, bisogna anche dire che l’anno è iniziato già con una certa dose di stranezze e imprevisti!
Riassumiamo per punti cosa abbiamo visto:

  • Malfoy. Ovviamente sempre molto fastidioso, Malfoy si fa subito riconoscere prendendo in giro Harry davanti a tutti perché è svenuto a contatto con il Dissennatore. Ma io credo che si mettano a ridere solo i Serpeverde per compiacerlo, perché chi non ha una fifa blu al solo pensiero di trovarsi davanti uno di quei cosi morti e fluttuanti?

    Poi, a lezione di Cura delle creature magiche fa di nuovo il gradasso, volendo dimostrare non si sa a chi che non ha paura degli Ippogrifi che sono solo animali tonti e tac!, viene graffiato dal loro becco appuntito. E lui che fa? Se la prende con Hagrid invece che con la sua stessa boria. Incrociamo le dita per Hagrid, perché ho il sospetto che questo brutto ceffo farà di tutto per farlo andare via da Hogwarts!
    Devo dire che la Rowling si è proprio concentrata quando ha creato Malfoy, ha inserito dentro la sua personalità tutto quello di più fastidioso si possa pensare. Mi viene il prurito quando leggo il suo nome!
  • Hermione. Hermione ha qualcosina di sospetto: a parte il fatto che si vede subito che le dà tantissimo fastidio il fatto che Divinazione sia una materia da interpretare più che da studiare, cosa che a lei non riesce benissimo. Preferirebbe studiare tutto quanto a memoria sui libri!
    Ma, aggiungerei anche il fatto che sembra davvero apparire sempre dal nulla e seguire lezioni che ancora non ci sono state! Come quando dice che Aritmanzia è stato più interessante di DIvinazione, ma facendo due calcoli non c’è stato ancora il tempo per una lezione di Aritmanzia! Cosa sta succedendo secondo voi? Sembra essere d’accordo con la McGonagall comunque.
  • Sir Cadogan. Ma che divertente! Bellissimo che si possa interagire coi quadri e che i personaggi possano andare a spasso per tutte le tele di Hogwarts! Chissà cosa riescono a vedere dalla loro posizione!
    Sir Cadogan è comunque spassosissimo e spero che lo rivedremo ancora!
  • Divinazione. La professoressa Trelawney è strana ma mi piace molto per ora! Un po’ stralunata, molto teatrale, chissà se davvero può vedere tutto quello che dice di vedere. La McGonagall non è molto per la quale, non sembra amare moltissimo né la Trelawney, né divinazione.

    Certo é che ci ha un attimo spaventati quando ha professato che qualcuno ci abbandonerà per sempre, che la nonna di Neville potrebbe avere qualcosa e che Harry morirà!
    Cioè ma stiamo scherzando? C’è da dire che questo cane oscuro è già la terza volta che esce fuori: Harry ne ha visto uno prima dell’arrivo del Nottetempo, ne ha visto uno su un libro di presagi d morte e adesso sembra essere comparso nel suo te!
    Aspettiamo e vediamo, non possiamo fare altro! La sua morte avrà a che fare con Sirius Black? Oddio, e se riguarda i Dissennatori? Non ci posso pensare!
  • Trasfigurazione. La McGonagall è una gran donna, la amo follemente, è sia imperiosa che amorevole, precisa e affabile. E poi si trasforma in un gatto!! La cosa più fantavolosa del mondo. Quindi, sappiamo adesso che lei è un Animagus, ne parla nella prima lezione. Ma come si diventa animagus? Oppure si nasce così? Si può essere un animale qualsiasi? Sono curiosissima! Spero che presto ne sapremo di più.
  • Cura delle creature magiche. Ecco Hagrid che cerca di dare il meglio di sé, mi fa un sacco tenerezza. Anche se pensa che portare una decina di Ippogrifi con quei becchi appuntiti e i lunghi artigli davanti a un mucchio di 13enni sia una cosa da nulla, ma vabbé.
    Lui ci prova, e sembra anche andare tutto bene finché Malfoy non fa il malfoy (potrebbe diventare un nuovo aggettivo per descrivere una persona estremamente fastidiosa che sicuramente indossa una maschera perché poi lo vediamo che spesso ha molta paura) con FIerobecco, che indispettito lo ferisce. Spero davvero che non succeda qualcosa a Hagrid. Il suo nome è appena stato riabilitato grazie a Harry, dopo che per decenni la gente ha creduto che lui avesse aperto la camera dei segreti e liberato una bestia che ha ucciso Mirtilla Malcontenta.
    Incrociamo le dita, anche se in cuor mio so che Hagrid è importante per la storia e non può abbandonare proprio adesso!
  • Pozioni. Come sempre Piton è simpatico come un paio di scarpe consunte. Soprattutto sembra prendersela molto con i Grifondoro e in particolare con Harry. Che sarà mai successo? é invidioso della fama di Harry? è successo qualcosa in passato con dei Grifondoro? Stiamo a vedere. Per ora vorrei molto prenderlo a schiaffi, come tutti i serpeverde, di cui è a capo.
    Però devo dire che Pozioni mi affascina molto, mi piacerebbe davvero partecipare alle lezioni!
  • SIrius Black. E’ stato avvistato non lontano da Hogwarts, un pochino ci si inizia a preoccupare. Mi sembra chiaro che prima o poi arriverà, dai. Non o pensate anche voi?
    E cos’è sta storia che accenna Malfoy? Perché Harry dovrebbe volerlo cercare e uccidere? Cosa ha fatto?
    A parte che anche il padre di Ron aveva detto a Harry che qualsiasi cosa avesse sentito, non doveva assolutamente andare a cercare Black. Ricordate? Che caspita ha fatto? FOrse davvero è lui che ha ucciso i genitori di Harry alla fine. Cos’altro potrebbe esserci?
  • Difesa contro le Arti Oscure. Quanto è figo Lupin? Non intendo fisicamente, ché da quello che ho capito è parecchio malconcio e trasandato. Intendo come professore! FInalmente è arrivato qualcuno che sembra insegnare per davvero questa materia!
    Fichissimi anche i mollicci che prendono le sembianze di quello di cui abbiamo più paura! Che sembianze prenderebbero per voi? Io ho davvero molta paura degli aghi, forse si trasformerebbe in un’enorme siringa??
    MAmma mia. Non capisco però perché non ne ha fatto affrontare uno a Harry. Aveva paura che si trasformasse in Voldemort forse? O in un dissennatore? E perché davanti a lui si è trasformato in una sfera?

Bellissimi questi due capitoli, vero? Cosa ne pensate?
Rimangono un sacco di domande, spero che presto avremo risposte, anche se forse alcune arriveranno magari alla fine della saga!
Fatemi sapere le vostre opinioni!

Alla prossima!