Harry Potter e la Pietra filosofale. CAP 1: Il bambino che è sopravvissuto

Sì lo so, non è originale come sotto-rubrica, ma io questo viaggio nel mondo dei libri di J.K. Rowling lo voglio fare da anni e ogni volta mi dico "ma dai, Daria, lo sai quanta gente ha già spulciato la saga meglio di te? Quanta gente più esperta di te c'è?". Questa volta non mi … Continue reading Harry Potter e la Pietra filosofale. CAP 1: Il bambino che è sopravvissuto

I love books: L’ombra del coyote di Michael Connelly

Avevo deciso di percorrere tutta la carriera di Michael Connelly per punti principali e infatti nel primo articolo ho raggruppato i suoi primi tre libri (clicca qui per leggerlo), che a parer mio erano collegati l'uno all'altro da un filo conduttore.Avrei voluto quindi proseguire con un altro articolo che ne raggruppasse di nuovo qualcuno, ma … Continue reading I love books: L’ombra del coyote di Michael Connelly

I love books: un commento su 1984 di George Orwell

Gosh. Uso l'espressione che si usa nei fumetti quando sei insieme perplesso, imbarazzato, non felice, insomma, non sai a cosa pensare.1984 di George Orwell (scritto nel 1948, edito in Italia da Mondadori) mi ha sconvolta. Sono appassionata di gialli, thriller, noir e horror, ma questo romanzo distopico mi ha segnata per la sua realisticità ed … Continue reading I love books: un commento su 1984 di George Orwell

I love books: La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker

Ho sempre le idee abbastanza chiare dopo che finisco di leggere un libro: o mi piace o non mi piace. Ma La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker, edito da Bompiani, mi lascia davvero con un punto di domanda stampato in fronte. Trama.Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente … Continue reading I love books: La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker