Harry Potter e la camera dei segreti. Cap. 14: Cornelius Fudge

Eccoci di nuovo a parlare dei nostri maghi preferiti.
In questo capitolo fanno congetture su Hagrid. Nel diario di Tom Riddle Harry ha visto chiaramente che 50 anni prima Hagrid è stato espulso da Hogwarts per aver liberato il mostro della Camera dei Segreti. Non fa fatica a crederlo in effetti: Hagrid ama tutti gli animali, anche quelli più spaventosi e non avrebbe fatto fatica ad affezionarsi a un mostro e a pensarlo innocuo e amabile.
In più, Tom RIddle non sarebbe stato premiato se gli attentati non fossero finiti quando Hagrid è stato espulso.

Harry si immedesima un po’ in Tom Riddle. Anche lui orfano e costretto in un orfanotrofio. Se Hogwarts avesse chiuso 50 anni prima, sarebbe tornato per molti anni in quel posto triste. E se ora HOgwarts chiudesse, Harry tornerebbe in quella casa tristissima con i DUrsley. Riesce quindi a capire benissimo perché Riddle ha voluto trovare il colpevole a tutti i costi.

COmunque, sembra che la situazione a scuola stia migliorando, per circa quattro mesi non ci sono attentati, durante le vacanze di Pasqua gli studenti del secondo anno iniziano a pensare alle materie da scegliere per l’anno seguente, i ragazzi del QUidditch si allenano con un tempo meno orribile e sono pronti ad affrontare i Tassofrasso nella prossima partita.
Solo una cosa spiacevole accade, qualcuno mette a soqquadro tutte le cose di Harry, si capisce che stava cercando qualcosa e l’unica cosa che manca è proprio il diario di Tom RIddle!
Ma la cosa peggiore è che sicuramente il ladro è un Grifondoro perché nessun’altro potrebbe passare il quadro della signora grassa!
Harry non vuole denunciare il furto (mi sembra ovvio, bravo harry tieni tutto per te, farà sicuramente bene) per non rimettere in mezzo Hagrid.

E poi, d’improvviso, proprio il giorno della partita, Harry sente ancora quella voce maligna! E Hermione capisce qualcosa… e una come lei non può far altro che dirigersi verso la biblioteca per controllare! Cosa avrà capito? Vediamo un attimo insieme gli ultimi fatti:

  • Harry trova il diario e fa “amicizia” con Tom Riddle che gli mostra cosa successe 50 anni fa
  • per 4 mesi non ci sono aggressioni
  • qualcuno ruba il diariodalla camera di Harry (sicuramente un Grifondoro)
  • Harry sente di nuovo le voci assassine

Ci sarà un collegamento tra queste cose?
Ma poi sto Grifondoro sarà alleato con un Serpeverde erede di Salazar? Mah.

La professoressa McGonagall accorre sul campo di QUidditch e annulla la partita. CHiede a Harry di andare con lei. Ron li segue e scoprono che ci sono altre due vittime del mostro, una prefetto dei Corvonero e… Hermione!
La scuola non è più sicura, tutti i ragazzi devono stare all’interno dei loro dormitori e viene instaurato il coprifuoco.

Ovviamente harry non si fa fermare da questo. E’ deciso a risolvere la situazione anche se nessuno gliel’ha chiesto e quindi, con l’aiuto del mantello dell’invisibilità e di ROn, riesce ad evitare tutti i professori di guardia nei dormitori e arriva alla capanna di Hagrid. Ma non fanno in tempo a dirsi niente, perché arrivano Silente e nientepopodimeno che il Ministro della Magia di persona personalmente!
Il Ministro “per precauzione” vuole metter hagrid ad Azkaban, la prigione dei maghi, solo fino a quando non si troverà il vero colpevole, che quindi lo scagionerà. SIlente sembra dalla parte di Hagrid. La domanda sorge spontanea: ensa che non sia stato lui né ora né 50 anni prima, pensa che non sia stato lui questa volta e 50 anni prima l’abbia fatto senza cattive intenzioni, o pensa che Hagrid non abbia mai fatto nulla? E soprattutto, quanti anni hanno Silente e Hagrid??

Proprio per alleviare la tenzione crescente arriva anche il simpaticissimo Lucius Malfoy con un soprabito nero da fare invidia a Neo di Matrix. Ha con sé un documento firmato da tutto il COnsiglio della scuola, che dice che Silente deve essere sollevato provvisoriamente dall’incarico. Eh certo, senza Silente sicuramente tutto si risolleva, grazie Malfoy per la tua arguzia paragonabile ad una capocchia di spillo.

Silente e Hagrid si fanno portare via, ma entrambi lasciano un messaggio importante.
Silente:” Vi accorgerete che io avrò veramente lasciato la scuola soltanto quando non ci sarà più nessuno che mi sia fedele. Sappiate inoltre che chiunque cerchi aiuto a Hogwarts lo troverà sempre.”
Hagrid: “Chi ha voglia di trovare qualcosa, deve seguire i ragni. Questo lo porterà sulla pista giusta. E’ tutto quello che ho da dire.”

Bene, grazie per gli indovinelli ragazzi. Oram i sembra chiaro che Ron e Harry siano rimasti solo ad affrontare questo problema (perché figurati se vanno a dire qualcosa alla McGOnagall). Cosa possono fare?

Dettaglio importante da ricordare: Hermione aveva con se uno specchietto quando è stata aggredita. Zan zan!

Cosa pensate di questo capitolo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...