(he)Art: Vetrata del Duomo di Siena di Duccio di Buoninsegna

Duccio di BuoninsegnaVetrata del Duomo di Siena, 1287-1288, vetri colorati e dipinti a grisaglia, 560x 560 cm, Museo dell’Opera del Duomo, Siena.

La Vetrata fu disegnata da Duccio di Buoninsegna, finalizzata da maestri vetrai non identificati e poi dipinta a grisaglia dallo stesso Duccio.

Nessuno dei documenti in possesso agli studiosi riguardanti la vetrata citano la commissione a Duccio di Buoninsegna, né un pur vago riferimento al maestro senese. L’attribuzione a Duccio fu fatta esplicitamente per la prima volta dallo storico Enzo Carli nel 1946. Questi notò come molte delle scene della vita di Maria raffigurate nella vetrata fossero simili a quelle della Maestà del Duomo di Siena, opera attribuita dalla documentazione a Duccio e datata 1308-1311.

Duccio fu il primo maestro della Scuola Senese,  fiorita in Italia tra il XIII ed il XV secolo, in competizione con Firenze, nonostante fosse più conservativa e si focalizzasse maggiormente sulla bellezza decorativa e l’eleganza dell’ultimo periodo dell’arte gotica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: